La liposuzione, quella che tutti intendono quando viene nominata appartiene ormai alla storia. Esiste solo come concetto, ma la sua esecuzione è profondamente cambiata nel volgere di alcuni anni. Siamo passati dalla Liposuzione con grosse cannule che trituravano e aspiravano il grasso alla Lipolaser, più solft ma ancora insoddisfacente come pure alle cannule a rediofrequenza che ho usato e abbandonato. Dire “La liposuzione? Oddio no, ho paura” ormai non ha più senso. Chi avesse paura si cerchi un motivo diverso per avere paura, i (pochi) incidenti che potevano verificarsi sono storia passata. Le complicanze erano legate alla fase di triturazione e aspirazione del grasso realizzata in un unico tempo. Oggi non c’è nemmeno più una triturazione, con lividi, ematomi e avvallamenti del tessuto. Il progresso è stato avere separato le due fasi tanto da rendere l’aspirazione del grasso addirittura facoltativa. Esiste uno strumento che con una sonda di 1,8 mm di diametro, da un unico, puntiforme ingresso realizza rapidamente lo scioglimento del grasso e di tutta la sua impalcatura fibrosa rendendolo simile a un gel. Una tecnica, nuova ed entusiasmante, che coniuga tutto quello che ogni paziente idealmente vorrebbe per eseguire l’eliminazione del grasso. Niente chirurgia, niente cannule   , nessun dolore, nessuna guaina di contenzione, nessun livido, nessun periodo di inattività, nemmeno un’ora, tutto in unica seduta e a prezzi da un terzo alla metà di una qualsiasi altra liposuzione. Sembra fantascienza ma è pura realtà. Tante mi chiedono: “Ma funziona?”. Funziona perchè non può non funzionare. E’ come lasciar cadere un uovo per terra e chiedersi se si romperà. Il tessuto adiposo esposto direttamente ad emissione ultrasoniche di forte intensità si liquefà all’istante. Se si decide di aspirarlo (e lo faccio sempre) si usa una cannula sottilissima, da 3 mm, che lo aspira come fosse un aspirapolvere, senza i famosi frenetici movimenti di avanti e indietro. Non restano segni visibili né ecchimosi. Tutta la procedura richiede non più di due ore dal Buongiorno alla paziente all’Arrivederci.

Non è necessaria una sutura perchè l’accesso, unico, è talmente piccolo (poco più delle dimensioni di un ago) che basta un cerotto per un paio di giorni. Se la cute è rilassata si lascia riassorbire ed eliminare l’olio per vie naturali, nell’arco di alcune settimane, evitando che collassi e abbia il tempo di adeguarsi al minor volume. L’emulsione viene completamente riassorbita ed eliminata, a differenza del grasso triturato dal laser o dalla radiofrequenza che oltre a produrre fibrosi tende a ricondensarsi  lì dove si trovava. Se invece la cute è giovanile e tonica si può anche aspirarne una parte e velocizzare il raggiungimento del risultato finale. Tutta non è aspirabile perchè una percentuale di cellule adipose muore per apoptosi dopo alcuni giorni e aspirare tutto con una cannula va contro le intenzioni della metodica. Madre natura funziona meglio della tecnologia. Il principale pregio di questa tecnica è che la sonda non produce tunnel come qualsiasi cannula da aspirazione fa, ma scioglie il grasso in modo uniforme. Che è il migliore in assoluto fra tutte le altre tecniche perchè viene rispettato il sottocute, non ci sono inestetismi cicatriziali o aderenziali. L’area trattata conserva un aspetto morbido e naturale come se non ci fosse stata alcuna manovra ed è anche per questo che non servono pancere nè ogni altro tipo di bendaggio compressivo. Alcune pazienti mi raccontano di avere giocato a tennis nella stessa giornata o di avere fatto giri in bicicletta, incredibile! In ogni caso tutte al termine del trattamento tornano immediatamente alle loro occupazioni.
La bontà della tecnica è testimoniata anche dal crescente numero di pazienti che si aggiungono alla lista, potendo evitare di fare i conti con l’estate che si avvicina. Non ci sono limitazioni di sorta.

Alcuni esempi.

Situazione pre-trattamento

Subito dopo il termine della procedura.

K

Trattandosi di un soggetto giovane, con cute tonica, si è proceduto a parziale aspirazione (peraltro modesta) del grasso di risulta. Fra alcune settimane sarà completamente modellata.

Risultato a circa venti giorni dal trattamento e a risultato definitivo non ancora acquisito
Situazione Pre

E dopo soli sei giorni

Un caso limite

Dopo alcuni mesi dall’unica seduta

Un caso molto semplice di una sportiva professionista che non riusciva a eliminare i fianchi

E’ tutto molto semplice, forse banale e chi legge o ascolta tende a restare sconcertato e magari dubbioso, pensando che sia troppo facile per essere vero. E’ ASSOLUTAMENTE VERO

Vuoi ricevere le prossime pubblicazioni in anteprima?